Matteo Borgia: “il mio primo gol? lo dedico tutto a mio nonno”

Nell’ultima partita di campionato la prima squadra del Tau Calcio ha conquistato tre punti importantissimi vincendo per 6 a 0 contro la Pontremolese. Uno dei marcatori di giornata è stato Matteo Borgia, che ha siglato così il suo primo gol con la maglia amaranto.

A chi dedichi questo primo gol?

Sicuramente a mio nonno Mario. E’ sempre stato il mio primo tifoso e purtroppo la scorsa settimana è venuto a mancare. Per me è stata una figura importantissima e il gol è cascato a pennello quindi lo dedico tutto a lui.

A dispetto del risultato così rotondo la partita contro la Pontremolese è stata molto combattuta, almeno fino al tuo gol che ha sancito il 3 a 0 indirizzando definitivamente il match. Come l’hai vissuta te da dentro il campo?

Sappiamo tutti che il girone di ritorno è più complicato. Ogni squadra ha sempre meno tempo per raggiungere i propri obiettivi e quindi viene sempre a giocare per fare punti, soprattutto quando si affronta la prima in classifica. Contro la Pontremolese siamo stati bravi a indirizzare gli episodi dalla nostra parte, gestendo poi il match a risultato acquisito.

Avete ritrovato un po’ il ritmo che avevate perso dopo lo stop forzato? O secondo te non è mai mancato?

Sicuramente la pausa forzata ci ha un po’ penalizzato, anche se ci siamo sempre allenati al massimo. Adesso abbiamo ritrovato l’atteggiamento giusto e siamo tornati ad imporre il nostro ritmo aggredendo l’avversario. Penso comunque che il pareggio contro lo Zenith e la sconfitta contro la Lastrigiana siano anche figlie di match giocati contro squadre importanti, quindi nell’arco di un campionato possono starci delle battute di arresto. Siamo stati bravi a non abbatterci perchè sapevamo che anche i nostri avversari avrebbero potuto avere delle difficoltà e così è stato. Dobbiamo continuare a lavorare per raggiungere i nostri obiettivi.

Leave a comment