L’analisi di mister cristiani alla vigilia di Figline-Tau

Alla luce della vittoria contro il Livorno che Figline si aspetta di trovare?

“Vincere a Livorno, in quella cornice di pubblico sicuramente ti galvanizza. Insieme al mio staff eravamo a vedere il match allo stadio. Posso dire che dentro quella partita ci sono state tante partite diverse e che il Figline è stato molto bravo a gestirle. Non si sono mai arresi neanche con un uomo in meno e un gol di svantaggio quindi sono sicuro che troveremo un avversario in salute, forte mentalmente e consapevole di aver fatto un grande passo in avanti in questi play off”.

La squadra come arriva a questo incontro?

“I ragazzi stanno bene, abbiamo recuperato tutti e andremo a giocarcela a viso aperto su ogni campo. Avevamo bisogno di questa settimana per ricaricare le pile perchè delle tre squadre che sono arrivate alla fase finale noi siamo quella che ha dovuto lottare fino in fondo per vincere il campionato”.

Domani giocherete a Figline e poi domenica al Porta Elisa contro il Livorno. Per voi sarà uno stimolo in più?

“Giocare nello stadio più importante della provincia sarà sicuramente un onore per noi. I ragazzi hanno bisogno di questi campi per trovare nuovi stimoli ed esprimersi al meglio”.

Leave a comment