“La Festa dello Sport”

Ad Altopascio va in scena “La Festa dello Sport”, l’evento conclusivo del progetto dedicato alla scuola e allo sport inclusivo, organizzato dalla ASD Tau Altopascio in partnership con Fondazione Conad ETS e Conad Nord Ovest
Altopascio, 30 maggio 2023 – Martedì 30 maggio si tiene allo Stadio di Altopascio la “FESTA DELLO SPORT”, un evento dedicato alle scuole elementari di Altopascio e relativi plessi dislocati sul territorio. La manifestazione vede la partecipazione di 580 bambini delle scuole elementari e si sviluppa con una serie di giochi e attività all’interno del nuovo impianto cittadino. Questo evento va a concludere, per il secondo anno consecutivo, il progetto scuola, coordinato dalla Asd Tau Calcio Altopascio, che riprenderà ad ottobre, con l’inizio del nuovo anno scolastico.
Un progetto che ancora una volta ha saputo coinvolgere i giovani ed il territorio, facendosi veicolo di valori quali aggregazione sociale, inclusione e crescita personale. Un’iniziativa di rinnovato successo, grazie anche alla partnership che ha visto protagonisti l’ASD Tau Calcio, la Fondazione Conad ETS e Conad Nord Ovest: realtà dinamiche nel panorama regionale e nazionale, che si sono unite per dar vita ad un percorso legato all’abbattimento delle barriere sociali.
“Tau per tutti” e “School Tau Project” infatti, tramite lo sport ed i suoi valori aggreganti, si prefiggono ogni anno di offrire ai ragazzi con disabilità una possibilità di successo e soddisfazione che trova proprio nelle attività sportive una notevole opportunità di realizzazione. Percorsi che hanno coinvolto gli istituti scolastici del territorio per affrontare la disabilità nel suo complesso, con l’obiettivo di individuare e scardinare le barriere sociali esistenti grazie anche alla sinergia con numerose associazioni del territorio che si sono rese disponibili a collaborare.
Il club di Altopascio prosegue così una virtuosa tradizione, che negli anni lo ha reso riferimento sul territorio nazionale, non solo per la crescita sportiva dei giovani, ma anche per i valori sociali trasmessi e diffusi. È per questo motivo che i progetti ideati da ASD Tau Calcio Altopascio e patrocinati dalla Fondazione Conad ETS, hanno incontrato il sostegno di Conad Nord Ovest ed i suoi Soci sul territorio, da anni impegnati con iniziative sociali ed inclusive che fanno dello sport un veicolo aggregante e di ampio valore pedagogico e morale.
“E’ un grande orgoglio come Tau Calcio – ha commentato il presidente del club amaranto, Antonello Semplicioni – poter contare sul supporto di una realtà come Conad per progetti a noi molto cari, legati a temi particolarmente importanti e rilevanti per la nostra società. Grazie al sostegno dei nostri partner queste iniziative portano benefici alla comunità territoriale e più di un sorriso ai ragazzi che hanno partecipato e parteciperanno in futuro”.
“Siamo particolarmente attenti a promuovere progetti sociali rivolti alle nuove generazioni e finalizzati alla costruzione di una Comunità sempre più accogliente, solidale ed equa – ha dichiarato Maria Cristina Alfieri, direttrice di Fondazione Conad ETS –. Da un lato sosteniamo iniziative culturali nelle scuole per aumentare nei giovani la consapevolezza delle emergenze sociali e ambientali in atto, dando anche il nostro contributo per formare nei più giovani una solida coscienza civica; dall’altro promuoviamo progetti che attraverso lo sport sappiano trasmettere ai ragazzi i valori dell’inclusione e del fare squadra, facendoli sentire parte di una comunità capace di valorizzare anche chi è più fragile.”
“Ci riempie d’orgoglio vedere come la sinergia tra la nostra Cooperativa, Fondazione Conad ETS e l’ASD Tau Calcio abbia permesso di realizzare un’iniziativa così valorosa, all’insegna dello sport inclusivo. – dichiara Roberto Toni, Presidente e Socio sul territorio Conad Nord Ovest – Con questa importante collaborazione, abbiamo scelto di fare la nostra parte, stimolando i più giovani ad abbattere le barriere sociali e qualsiasi altra forma di discriminazione. Vedere così tanti ragazzi coinvolti nel progetto, significa per noi essere riusciti a sensibilizzare tante persone a queste tematiche: un’occasione per confermare il nostro impegno affinché la società di domani risulti ancora più inclusiva, sostenibile ed equa. In questo senso, siamo certi che lo sport sia il mezzo migliore per far comprendere alle generazioni future che solamente facendo squadra, tutti insieme e senza alcuna distinzione, si possano raggiungere i traguardi più importanti”.

Leave a comment