Intervista a mister Pietro Cristiani in vista di Tau-Lastrigiana

In vista della prima partita di campionato del Tau Calcio, il mister Pietro Cristiani ha analizzato il percorso fatto sin qui dai suoi ragazzi.

“Sono molto contento di come abbiamo lavorato, sia nelle amichevoli che nelle due partite di coppa. Anche se contro il Camaiore è arrivata una sconfitta ho visto i ragazzi provare a fare in campo quello che ho chiesto loro in tutti gli allenamenti. Hanno cercato di giocare in un certo modo, il fatto che non ci sia riuscito come volevamo è stato un ulteriore motivo di crescita, quindi non ho assolutamente visto quella sconfitta come un passo indietro”.

Cosa si aspetta da questo campionato?

“Penso che questo sarà molto equilibrato con 4-5 squadre che, almeno ai nastri di partenza, partono con qualche ambizione in più rispetto alle altre, ma sarà poi il campo a dare i verdetti”.

In questo gruppo di squadre c’è anche il Tau?

“Si ci metto anche noi dentro questo gruppetto, perchè credo di avere una squadra di qualità, con dei valori importanti sia a livello sportivo che umano. C’è sicuramente da lavorare ma ad oggi sono soddisfatto di quello che sto vedendo”.

La prima di campionato sarà contro la Lastrigiana. Che avversario si aspetta di trovare?

“E’ un avversario che ha tanta qualità, con una spina dorsale formata da 4/5 giocatori di alto livello e che giocano insieme da diverso tempo. Si conoscono tra di loro e conoscono bene il mister quindi hanno le idee molto chiare su cosa devono fare in campo. Sono una squadra compatta e hanno un giocatore come Bianchi che è un lusso per questa categoria. Dovremmo stare molto attenti e giocare come sappiamo”.

Leave a comment