Intervista a Leonardo Mancini

Altri tre punti conquistati per il Tau Calcio che domenica ha vinto 3 a 0 contro il Prato 2000. A sbloccare le marcature è stato il difensore Leonardo Mancini. Di seguito l’intervista completa.


Raccontaci il gol. Come è andata?


E’ arrivato da calcio d’angolo. Anzilotti ha messo un bel cross in mezzo e io sono riuscito ad anticipare tutti sul primo palo. Sono contento perchè per un difensore fare gol è più raro, ma soprattutto perchè segnare in quel momento ha permesso alla squadra di sbloccare la partita e portarla dalla sua parte.


E il primo gol con la maglia del Tau?


Questo per me è il secondo anno. Nella passata stagione avevo già segnato due gol nel “gironcino” prima di interromperci di nuovo causa Covid, quindi con quello di domenica sono a tre gol, tutti rigorosamente di testa.


Le vittorie si costruiscono con i gol fatti ma anche mantenendo la porta inviolata. Dall’inizio del campionato avete subito solo tre reti, due con il Camaiore e una con lo Zenith. Come ti trovi con i tuoi compagni di reparto?


Mi trovo bene. Con Fedi e Quilici ci conoscevamo già dall’anno scorso quindi avevamo già lavorato su un po’ di cose, ma devo dire che i nuovi arrivati si sono adattati subito benissimo. Quando subisci pochi gol, così come quando ne fai tanti, il merito non è mai solo di un reparto, ma vuol dire che tutti e 11 i giocatori in campo si sacrificano per il bene collettivo. Sono molto soddisfatto del gruppo e di quello che stiamo facendo. Dobbiamo continuare a lavorare così perchè le partite saranno sempre più dure.

Leave a comment