Il Punto sui Campionati del Settore Giovanile

JUNIORES NAZIONALI

FORLÌ – TAU 1-1 Piccini

Ottimo risultato per i nostri ragazzi sul campo del Forlì, terza forza del campionato, e in piena lotta per accedere ai playoff.

In vantaggio con un gran gol di Piccini da fuori e con la possibilità di raddoppiare con Bresciani che colpisce il palo; raggiunti a un quarto d’ora dalla fine , ci portiamo a casa un punto importante in attesa del posticipo del Ravenna a Seravezza di mercoledì.

In questo campionato ormai si tratta solo di capire quale sarà il giorno nel quale i nostri ragazzi potranno festeggiare.  Lo score parla chiaro 24 partite, 19 vittorie e 1 sconfitta, questi sono i numeri di una squadra che ha dominato il campionato.

Sabato prossimo la partita interna con la Correggese potrebbe essere il giorno giusto per iniziare a pensare alle fasi finali.

ALLIEVI ELITE 2006

Turno di Riposo

La giornata nella quale i nostri ragazzi hanno osservato il turno di riposo ha avuto 2 partite interessanti perché entrambe includevano sia squadre di alta classifica che squadre in lotta per evitare la retrocessione; i risultati hanno premiato il Forte dei Marmi da una parte e la Cattolica dall altra,a discapito di Atletico e Scandicci; soprattutto i lucchesi sono di nuovo coinvolti nonostante le sconfitte di Pro Livorno Mazzola.

Per quanto ci riguarda affronteremo domenica prossima Il Monteriggioni ad Altopascio, in attesa che la matematica avalli la vittoria del campionato regionale, ormai scontata da qualche giornata. 

ALLIEVI di MERITO 2007

TAU – ZAMBRA 2-1

2 LUCCHESI

Questo tra i campionati Elite è quello sicuramente più incerto ed interessante.

Iniziamo dall’analisi della nostra gara con lo Zambra.   2 gran gol di Lucchesi nei primi 20′ indirizzano subito la partita nella direzione giusta; un primo tempo di un ottimo calcio, e con molte occasioni create oltre alle due reti fatte ed a una traversa colpita; dopo un buon inizio anche nel secondo tempo,la gara cambia

a metà del tempo dopo il gol dello Zambra a seguito di un corner in una delle poche occasioni nelle quali i pisani si erano fatti notare; da qui alla fine non ci sono stati grossi pericoli ma è naturale che con un risultato ancora in bilico un po’ di apprensione c’è stata.

È un po’ la conferma delle caratteristiche di questa squadra, finché tiene ritmi alti sviluppa un  buon calcio e arriva alle conclusioni con molta frequenza, quando il ritmo della gara si abbassa viene meno anche un po’ di qualità.

Nella giornata c’era lo scontro diretto tra Affrico e Venturina, rispettivamente secondi e terzi; il risultato è eclatante 7/1 a favore dei fiorentini e livornesi a 8 punti dalla vetta ormai fuori dai giochi.

Importanti vittorie esterne del  Picchi e del Cecina, ma i punti di svantaggio 6 e 7 a 4 giornate dalla fine sembrano difficilmente recuperabili a due squadre che hanno una media punti elevatissima.

A questo punto il campionato sembra riproporre il duello dello scorso anno tra TAU e AFFRICO con però una notevole differenza nelle modalità; l’anno scorso fu scontro diretto deciso con una rete di Brio, oggi allo Spezia, ad inizio gara; quello di quest’anno sarà invece uno scontro a distanza che si dipanerà in 4 giornate di campionato; la classifica oggi dice che il TAU ha 4 punti di vantaggio ma con un calendario maggiormente impegnativo,cosa che almeno in parte riequilibra le cose.

Una particolarità di questo confronto sono i due bomber che ben rappresentano le loro squadre, l ‘Affrico ha MORELLI,attuale capocannoniere del girone ( i suoi 28 gol in 26 partite sono un’enormità), noi abbiamo DANIELE LUCCHESI, 20 reti al suo attivo con diverse partite in meno giocate rispetto al fiorentino.   Saranno loro due a decidere il campionato?

Molto più intricata è la lotta per non retrocedere che coinvolge ben 6 squadre, delle quali 3 retrocederanno; hanno accelerato di molto il loro passo sia la Sangiovannese che la Fortis entrambe reduci da vittorie esterne che hanno messo in serie difficoltà sia lo Zenith che lo Scandicci.

Nel prossimo turno le strade per vincere si incroceranno con quelle per non retrocedere.  Sangiovannese – Tau e Fortis – Affrico sembrano messe appositamente per dare ancora più suspence al campionato.

GIOVANISSIMI ELITE 2008

CECINA – TAU 0-1 Landi

La vittoria dei nostri ragazzi a Cecina e la concomitante sconfitta dell’Arezzo con la CATTOLICA potrebbero aver di fatto chiuso il campionato con 4 giornate di anticipo, tenuto conto anche di un calendario favorevole e degli ipotetici 5 punti di vantaggio sull’Affrico ora secondo, ma potrebbero essere anche di più di 5.

Andiamo perciò al turno di riposo con grande tranquillità cercando contemporaneamente di recuperare anche qualche infortunato.

In coda una vera e propria bagarre con almeno 6 squadre coinvolte, due delle quali dovranno retrocedere, e con la netta impressione che ci possa cadere dentro qualche nome illustre.

FOTO NUCCI

Leave a comment