Invertire la rotta ...

Un fine settimana che non ricorderemo volentieri l'ultimo fine settimana di Marzo del 2015, quattro sconfitte nelle gare delle prime cinque squadre del Tau non capitava da molto tempo e se è vero che non deve essere il risultato l'unico parametro per valutare il lavoro di un settore giovanile è altrettanto vero che la sconfitta è spesso il sintomo di un malessere sia questo tecnico, fisico o psicologico.
Le nostre due squadre allievi sono state sconfitte in trasferta, gli Allievi A a Scandicci per 2-1 e gli Allievi B con un inequivocabile 3-0 a San Marco Avenza. Certo gli infortuni hanno segnato la stagione 2014/2015 dei nostri gruppi allievi, ma è indubbio che anche il calo di motivazioni dovuto allo svanire degli obbiettivi sta condizionando non poco il finale di stagione. Serve che questi ragazzi, alcuni ormai prossimi a passare nel calcio dei grandi dalla prossima stagione, crescano velocemente acquisendo maggior maturità e comprendendo che gli obbiettivi nel calcio non sono solo la vittoria del campionato, ma anche onorare la competizione a cui si partecipa e dare sempre il massimo per la maglia che si indossa.
i Giovanissimi A perdono 2-0 in casa conro lo Scandicci bruciando uno dei match point per aggiudicarsi un campionato dominato fin dalla prima giornata. Anche questa sconfitta, come la precedente con il Jolly Montemurlo, sembra figlia più delle paure dell'intero gruppo che dalle capacità, pur indiscusse, dei nostri avversari. A scanso di equivoci lo Scandicci ha disputato un ottima gara e ha vinto legittimamente, siamo noi Tau Calcio che non dobbiamo farci prendere dalla paura e reagire con maggiore compattezza e spirito di gruppo di fronte alle avversità solo così potremo legittimamente festeggiare un titolo così vicino, ma ancora troppo lontano.
Per fortuna ci pensano i Giovanissimi B a continuare il loro percorso netto superando con un secco 5-0 la compagine rossonera del Pescia. Una vittoria che consolida il primato del Girone per i nostri ragazzi, anche qui niente è ancora raggiunto, ma se continuiamo così si può ben sperare.

Non solo Calcio ...


Ci sono degli eventi che segnano la nostra vita, dei passaggi obbligati che fanno riflettere e che ci riportano nelle giuste dimensioni delle cose. Noi che amiamo lo Sport, che amiamo il calcio e che viviamo con tanto agonismo e passione le prestazioni dei nostri atleti facciamo fatica ad accettare quanto successo sabato scorso : la scomparsa a causa di un malore improvviso di Mattia Brendaglia un giovane dello Scandicci Calcio.  Rinviare una gara perchè un "nostro" ragazzo, così lo consideriamo, ci lascia a soli 17 anni ci sembra così innaturale e ingiusto, allo stesso tempo siamo convinti che proprio per rendergli omaggio dobbiamo continuare a correre e a giocare, nella sana competizione sportiva, ma nel rispetto reciproco tra dirigenti, genitori e atleti. Un piccolo grande impegno che dobbiamo portare avanti tutti insieme in memoria di Mattia.

I nostri Allievi tornano finalmente ad assaporare la vittoria superando con un perentorio 3-0 la compagine livornese dell'Antignano Banditella che nel girone di ritorno è una tra le più in forma, certo ormai il primo posto sembra troppo distante, ma i nostri ragazzi proveranno fino in fondo a non rendere la vita facile alla capolista Olimpia Firenze a partire dal recupero di mercoledì prossimo contro il Margine Coperta.

I Giovanissimi di Mr. Guidotti colgono invece il loro secondo pareggio consecutivo per 0-0 in trasferta andando ad impattare sul difficile campo del Navacchio Zambra, un pareggio che ,grazie alla sconfitta sul campo di Capezzano della più immediata inseguitrice il Margine Coperta, permette ai nostri di portare a nove i punti di vantaggio a poche giornate dalla fine. Detto dei Giovanissimi B che superano di slancio il San Donato, altra nota dolente della giornata la sconfitta dei nostri Esordienti A contro il San Filippo per 1-2, ma soprattutto il brutto infortunio occorso al nostro giovane atleta Gianluca Passariello a cui tutta la Società fa un augurio di pronta guarigione.

A grandi passi ...

Si avvicinano  le kermesse pasquali e tutte le nostre squadre del CDF - Inter stanno scaldando i motori per andarsi a confrontare con ragazzi che vengono da tutte le parti di Italia e non solo. In questo ultimo fine settimana ottime prestazioni dei gruppi Esordienti sia A che B e belle gare anche per il nutrito esercito di Pulcini e Piccoli Amici.


In attesa delle vacanze pasquali continuano i campionati delle categorie agonistiche tra alterne fortune per i nostri colori. Allievi A superati con un rotondo 3-0 da una valida Sestese al termine di una gara che dopo un primo tempo di buon livello ha visto i nostri ragazzi dare l'idea di mollare dopo la prima rete avversaria. Così non va ragazzi!!! Ci sono ancora tante gare da onorare ed è nostro obbligo provare a dare sempre il massimo di quello che abbiamo. Alla brutta battuta di arresto dei nostri Allievi A fa da contraltare la buona affermazione degli Allievi B che hanno vinto per 5-2 contro l'Isolotto in terra fiorentina. Proseguono di buona lena anche le squadre Giovanissimi i più piccoli vittoriosi in casa contro il Porcari e i più grandi colgono un pareggio 0-0 sul difficilissimo campo di Sesto Fiorentino al termine di una gara tirata e ben disputata da tutti i ventidue in campo. 

Un fine settimana a metà

Un fine settimana funestato dalle avversità climatiche degli scorsi giorni che hanno recato ingenti danni alle strutture sportive di molte nostre consorelle che si vedono purtroppo distolte dalle normali attività per mettere in sicurezza gli impianti, a tutte loro la nostra solidarietà e disponibilità ad aiutarle per quanto possibile.


Purtroppo quanto successo ha causato il rinvio di alcune gare anche delle nostre squadre in particolare quella degli Allievi Regionali contro il Margine Coperta (uno degli impianti maggiormente danneggiati) e quella dei Giovanissimi B contro il Borgo a Buggiano.  Le due squadre che hanno disputato la loro gara hanno centrato risultati positivi: bella vittoria per i nostri Allievi B che riscattano il passo falso di Sabato scorso con la Floria 2000 superando per 1-0 i pari età del Forcoli, una buona gara che ha evidenziato la crescita dei nostri ragazzi che piano piano stanno recuperando infortunati e condizione. Nella seconda gara i Giovanissimi Regionali superano con un eloquente 3-0 la Floria 2000 dando una dimostrazione di forza del gruppo molto importante, il passo falso di quindici giorni fa sembra sia stato metabolizzato e superato brillantemente dai nostri ragazzi. La vittoria di domenica imprime un ulteriore accellerazione verso l'obbiettivo finale che è la vittoria del campionato.

Pulcini a San Siro ... Giovanissimi sempre in corsa

Erano in molti ad aspettare la reazione dei nostri Giovanissimi Regionali reduci dalla prima sconfitta stagionale nella difficile trasferta di Firenze con l’Affrico. Al termine di una gara sofferta, giocata con carattere e determinazione i nostri ragazzi riescono a portare a casa una vittoria esterna preziosa per riprendere la marcia interrotta ancora la strada è lunga, ma i ragazzi di Mr. Guidotti sono pronti a percorrerla con convinzione.

Steccano nuovamente gli Allievi A e gli Allievi B. La squadra di Mr.Baldi al termine di una gara sinceramente dominata raccolgono solo un punto che consente alla capolista Olimpia Firenze di portare ad otto i punti di vantaggio : un palo, una traversa e un autogoal costringono i nostri ragazzi ad un inseguimento difficile. Gli Allievi B di Mr. Maffei  tornano sconfitti dalla trasferta di  Firenze contro la Floria, ma non demeritano assolutamente sul difficile campo fiorentino, anzi sono tanti gli episodi che per imprecisione e un pizzico di malasorte non consentono di riequlibrare le sorti del match.

Vittorie più o meno agevoli per la squadra Giovanissimi B e per le due squadre Esordienti nell’ultimo fine settimana che ha visto anche la ripresa dei campionati dei Pulcini e Primi Calci. Pulcini B che giovedì avevano scelto, per prepararsi all’inizio della stagione primaverile, di andare a tifare Inter nella gara di Giovedi 26 febbraio a San Siro contro il Celtic Glasgow.