Un pò Campioni d'Italia

Domenica 28 Giugno 2015 intorno alle 17, a nemmeno ventiquattro ore dalla sfortunata finale di Cortona dei nostri Giovanissimi, in quel di Chianciano Terme si è disputata la finalissima del Campionato Professionisti sempre categoria Giovanissimi. La finale vedeva di fronte il purtroppo tristemente famoso Parma, autorizzato a proseguire la manifestazione nonostante il fallimento societario, e l'FC Internazionale. I nerazzurri, guidati in panchina da un grande amico del Tau Calcio Mr. Stefano Bellinzaghi, schieravano nell'undici titolare il "nostro" Nicola Tintori.

L'emozione di vedere Nicola difendere i pali dei nerazzurri in una gara così importante e al termine della sua prima stagione a Milano ha mitigato moltissimo la cocente delusione patita il giorno precedente in terra aretina. Pronti via e l'Inter sembra passeggiare portandosi in pochi minuti sul doppio vantaggio nei confronti dei ducali. Niente di più sbagliato, nel secondo tempo nonostante un miracolo di Nicola il Parma perviene al pareggio e costringe la gara all'extra-time.  Ai supplementari nuovo doppio vantaggio nerazzurro che risulterà vincente anche grazie alle ottime parate del nostro portierone. Da parte della nostra Società un mare di felicitazioni a Nicola Tintori augurandogli un futuro ricco di giornate come questa.

Grande festa alla fine per l'ottavo scudetto dell'FC Internazionale nella categoria Giovanissimi che conferma il valore del settore giovanile milanese a cui la nostra società si onora di essere collegato, un grande gruppo, sapientemente diretto da Roberto Samaden, che dimostra ogni anno il suo valore tecnico e anche e soprattutto il suo grande valore umano. 

Vice campioni d'Italia

Finisce con il tripudio dei ragazzi della Savio Roma e l'amarezza dei nostri ragazzi la finale che ha assegnato il titolo di Campioni d'Italia categoria Giovanissimi 2014/2015, ieri 27 Giugno nella splendida cornice dello Stadio Comunale "Santi Tiezzi" di Cortona (AR). Una gara non bellissima, dove si toccava con mano in tutti i giovani protagonisti la tensione e l'emozione di disputare una gara così importante per la loro giovane carriera di calciatori. Ad un primo tempo dove il Tau ha tenuto il pallino del gioco mettendo in mostra ottime trame di gioco e soprattutto ha avuto due o tre occasioni per portarsi in vantaggio ha fatto seguito un secondo tempo nel quale i ragazzi della Savio Roma hanno preso coraggio ed esercitato una maggiore pressione trovando il goal del vantaggio in una situazione di calcio piazzato. Nel finale di gara, spinti dalla voglia di recuperare, il Tau ha creato ancora le opportunità di pareggiare, ma purtroppo il risultato non è cambiato.
Perdere un titolo italiano non è cosa da tutti i giorni e oltre a fare i sinceri complimenti alla società Savio Roma e dopo aver pubblicamente ringraziato l'intero staff del Settore Giovanile dell'FC Internazionale che ci è stato molto vicino non possiamo non elogiare e ringraziare tutti i nostri ragazzi e tutto lo staff tecnico che nel corso di questa stagione hanno dimostrato il loro valore e ci hanno permesso di essere presenti da protagonisti nella fase nazionale dopo, non lo dimentichiamo, aver vinto in maniera netta il titolo regionale.
Con la gara di ieri a Cortona si è chiusa una stagione intensa e ricca di soddisfazioni per i colori amaranto, da domani la società, tutti i tecnici e tutti i ragazzi saranno pronti per tuffarsi nelle nuove sfide che la nuova stagione ci proporrà. Ha perso il Tau Calcio ... Viva il Tau Calcio !!! 

Vi aspettiamo a Cortona !!!

Sarà sabato 27 Giugno 2015 alle ore 18.30 presso lo Stadio Comunale "Tiezzi" di Cortona (AR) la finale che incoronerà la squadra Campione d'Italia per la categoria Giovanissimi Dilettanti Stagione 2014/2015 e i nostri ragazzi ci saranno da protagonisti dopo aver superato nel girone eliminatorio nell'ordine il Giorgione 2000 (TV) martedì 23 per 2-1 e il Monteruscello di Napoli oggi 25 giugno per 3-0.


I nostri avversari saranno i capitolini del Savio Roma storica società della capitale che per un curioso scherzo del destino era stata avversaria dei nostri Allievi nella finale disputata il giorno 27 Giugno 2012 ad Asciano (SI).

Inutile sottolineare la grande soddisfazione di tutti i dirigenti con in testa il Presidente Fabrizio Nieri, il Direttore Generale Antonello Semplicioni e il Direttore Sportivo Dante Lucarelli, ma soprattutto grande soddisfazione per tutti i ragazzi, il loro condottiero Maurizio Guidotti, il VicePresidente Pierluigi Serafini, le colonne tecniche della Società Roberto Romoli, Federico Secchiaroli e Paolo Mangiantini. Un percorso iniziato ad Agosto e che ha portato fino a questo ultimo atto, dominando il campionato Elite Toscano e superando di slancio il triangolare di qualificazione  della fase nazionale vincendo con squadre come il Piacenza 1919 e l'Angelo Baiardo di Genova.

"Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri" così recita una frase di una canzone di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti artista internazionale che è nato e vive a Cortona, crediamo che i nostri splendidi ragazzi trascorreranno queste due notti che li separano dalla finale cercando di scorgere in cielo queste stelle. Non sappiamo come andrà a finire, ma siamo sicuri che tutta la nostra società, anche chi non potrà esserci fisicamente, sarà sulle tribune dello Stadio di Cortona a fare il tifo perchè i sogni di questi ragazzi si possano avverare.   

FINAL SIX GIOVANISSIMI, il Tau passa in pieno recupero (2-1)

Un gol di Landi allo scadere dà il tre punti alla formazione di Guidotti contro il Giorgione

TAU CALCIO ALTOPASCIO: Agozzino, Zini, Landi, Tonetti, Marsicano, Benedetti, Matteoni, Montalti, Biagi, Carlini, Dell'Orfanello U. A disposizione: Fabeni, Dell'Orfanello B., Chiti, Cenci, Atzeni, Cesca, Imperato, Arcoraci, Caselli. Allenatore Maurizio Guidotti


GIORGIONE 2000: Vallarelli, Marcon, Mattaro, Behiratche, Giacomazzi, Bandiera, Bragagnolo, Peron, Buso, Anile, Piemontese. A disposizione: Valente, Marchesato, Favaretto, Reginato, Dal Zilio, Pollon, Ervaz, Harouf, Liviero. Allenatore Muraro

ARBITRO: Michele Ruggiero di Roma 1 (assistenti Carnevale e Migliacca di Frosinone)
RETI: 6' pt. Marcon (G), 8' pt. Dell'Orfanello U. (T), 35' st. Landi (T)

Partita subito vibrante. Il Giorgione parte a razzo e all'8' va in gol su azione d'angolo con la girata in mischia dell' avanzato Marcon. L'euforia è subito punita dal Tau Calcio che due minuti più tardi su azione pareggia il conto con Dell'Orfanello U. lesto a finalizzare in rete un passaggio filtrante di Benedetti.
La partita giocata a viso aperto non accenna attimi di respiro. Il Tau prova a imporre il proprio gioco con il pericoloso Dell'Orfanello U., ma deve fare attenzione alle veloci ripartenze dei castellani, che con il mobile Buso e le incursioni da dietro di Anile presidiano con caparbietà la media dei granata oggi in maglia bianca
Il Giorgione 2000 sceso in campo con la tradizionale casacca che gli è valsa il titolo regionale e il pass delle Final-six, fa capire ai "padroni di casa" di voler giocarsela alla pari e fino al 25' la condotta in campo è marcata da un sostanziale equlibrio.
Due ghiotte occasioni per il Tau con il centravanti Biagi: nella prima, bella discesa di Matteoni e tiro a botta sicura del centravanti che trova l'intervento in scivolata di un difensore con Vallarelli che sembrava battuto, poi bella girata e palla alta sopra la traversa. Si va al riposo sull' 1-1 al termine di una bella prima frazione di gioco.
Nella ripresa calano i ritmi e il match propone poche emozioni. Il Giorgione ci prova con Anile che impegna a terra Agozzino, poi lo stesso attaccante veneto colpisce il palo. Il finale è dalle forti emozioni.
In pieno recupero, quando ormai il pareggio è nell'aria, ecco il gol di Landi che cambia la storia del match e della FINAL SIX per il Tau. A questo punto il Giorgione si butta in avanti e Caselli in contropiede colpisce una clamorosa traversa. Pochi secondo dopo ancora palla rubata e lo stesso Caselli supera anche il portiere, ma la sua conclusione a botta sicura viene respinta (con la mano?) da un difensore sulla linea di porta. Finisce qua.

Ora tutto è diverso per il Tau, domani si affrontano Giorgione e Monteruscello e il cammino non è più in salita come sembrava ad un minuto dalla fine.

fonte www.toscanagol.it

Settimana finale

Mentre arrivano alla fine quasi tutti i tornei per le nostre squadre e si comincia a pensare alle vacanze e alle prossime sfide della stagione 2015/2016, domani i nostri Giovanissimi partiranno per Chianciano per andare a giocarsi le chance di giungere alla finale di sabato 27 Giugno a Cortona che decreterà la squadra Campione d'Italia 2014/2015 per la categoria Giovanissimi.
Domattina, lunedi 22 Giugno, gli atleti si ritroveranno con tutto lo staff tecnico allo Stadio di Altopascio per ultimare i preparativi prima della partenza in giornata alla volta del ritiro di Chianciano Terme presso il Park Hotel che sarà il quartier generale della spedizione amaranto. Martedì 23 Giugno alle ore 18.00 il debutto dei nostri Ragazzi contro la forte compagine veneta del Giorgione C.2000 di Treviso, la gara si svolgerà nell'impianto "A.Fedeli" di Ponte D'ARbia. La gara successiva la disputeranno contro il Monteruscello di Napoli o Mercoledì 24 Giugno alle h. 18.00 allo Stadio Tiezzi di Cortona, in caso di pareggio o sconfitta nella prima gara, altrimenti giocheranno Giovedì 25 Giugno allo Stadio S. Lucia di Cesa Val di Chiana.
I nostri colori arrivano per la seconda volta a giocarsi un titolo tricolore, la prima volta furono gli Allievi che si laurearono campioni italiani vincendo la final-six nel giugno del 2012. A distanza di tre anni, stavolta con la categoria Giovanissimi, siamo di nuovo a vivere questa grande emozione, un premio per il lavoro di questi ragazzi e di tutta la Società. Siamo sicuri che i nostri colori saranno magnificamente rappresentati da questo splendido gruppo di atleti e siamo altrettanto sicuri che faranno di tutto portare ad Altopascio il primo titolo nazionale della categoria.